Dessert “Occhio”

Per la notte di Halloween rendete spaventosa una semplice panna cotta in poche semplicissime mosse.

eyedessertKcal: 100 ad “occhio”

Porzioni: 8

Gluten Free

NO Vegan


Continua a leggere

Annunci

Madeleine al tè verde

Ecco cosa accade quando due Paesi di straordinaria bellezza come la Francia ed il Giappone incrociano lo sguardo; la succulenza di una madeleine viene unità all’aroma del tè verde. Molte ricette giapponesi prevedono l’uso del matcha; in questa versione, invece, uso il tè verde in foglie infuso, per addolcire le note amare.

madeleinegreenteaKcal: 35 a pezzo

Porzioni: 20

NO Gluten Free

NO Vegan


 

Continua a leggere

Poké Ball

Ovviamente sono un fan dei Pokémon, ovviamente sono stato sequestrato dal gioco Pokémon GO ed ovviamente ho pensato ad un dolce per l’evento. Una Pokè Ball di cioccolato bianco che racchiude all’interno una torta di fragole giapponese destrutturata. La domanda, a questo punto sorge spontanea: Bulbasaur, Squirtle o Charmander?!

pokemondessertKcal: 450 a sfera

Porzioni: 6 sfere

NO Gluten Free

NO Vegan


 

Continua a leggere

Tanabata

Anche quest’anno, come accade da millenni , la settima notte del settimo mese il Giappone intero stà col naso all’insù ad ammirare le stelle. In questa notte le stelle Altair e Vega sono più vicine che mai tanto da spingere la popolazione a creare una leggenda su questo evento. Infatti, stando al mito, le stelle, impersonificate in Orihime ed Hikoboshi due innamorati separati dalla Via Lattea, si incontrebebbero solo per una notte all’anno manifestando tutto il loro amore. Questa è l’essenza del Tanabata Matsuri che ho voluto riassumere in un dolce; per i sapori ho scelto lo zenzero ed il cioccolato.

tanabatacake

 

Kcal: 325 a fetta

Porzioni: 12

NO Gluten Free

NO Vegan


 

 

 

 

Continua a leggere

100 post, un anno di Blog

Sono già trascorsi dodici mesi dall’apertura di SaccarAsia e ne rimango incredulo. Furono tante le decisioni che mi spinsero ad aprire questo blog; la mia passione per la scrittura che dopo il diploma avevo trascurato, il mio amore verso l’Asia (ed il Giappone, ormai è palese), la volontà di fornire una nuova visione di pasticceria e, non mi vergogno a dirlo, come una piccola rivalsa personale. Prima del blog, infatti, partecipai ad un casting dove credevo (molto ingenuamente) che sarebbe stato il mio dolce ad essere valutato e non quanto la mia storia personale avrebbe fatto scorrere fiumi di lacrime negli spettatori. Alcuni mesi dopo la mia volontà a fare qualcosa di diverso, oltre al mio mestiere di pasticciere, non si spense e si condensò in SaccarAsia. L’avvio è andato un pò a rilento, ma ad oggi, essendo questo un blog abbastanza di nicchia, i riscontri sono molto positivi. Professionalmente e stilisticamente sono molto cresciuto grazie a questo blog e per questo, dunque, devo anche ringraziare di cuore tutti i miei follower che mi hanno sostenuto con like e commenti. Tra i tanti, un ringraziamento speciale voglio riservarlo a Coco ( ありがとう) e Nahoko che sono state le primissime blogger ad aver visitato SaccarAsia. Grazie a tutti per il sostegno.

Non potevo non parlare di dolci in questo giorno quindi, invece di postare una ricetta, ho preparato una torta per l’occasione. Tra le mie tante passioni c’è quella per l’arte; questa torta, infatti, è inspirata al ciclo di quadri di Claude Monet “le Ninfee”. Monet per dipingerli, si ispirò ad un giardino giapponese. Quale miglior artista per rappresentare il mio Blog?!

Monetcake

 

Grazie…

Saint Honoré

In questa giornata di Maggio, si festeggia Sant’Onorato di Amiens protettore dei pasticceri e dei fornai. Ho deciso di preparare la torta dedicata al Santo, la saint Honorè appunto, nella versione più attinente all’originale. Non è un dolce asiatico, ma non potevo non omaggiare questo Santo.

sainthonoreKcal: 380 a fetta

Porzioni:11

NO Gluten Free

NO Vegan


 

 

 

 

Continua a leggere

Fondi di tè

Essendo un assiduo bevitore di tè, soprattutto verde, mi sono sempre chiesto cosa poter fare con i fondi di foglie che restano nella teiera. Mi dispiaceva molto buttarli, in particolare le foglie dei tè più pregiati come il Gyokuro, quindi ho pensato di riusarle in un dolce. L’intenso colore verde e la spiccata aromaticità del tè nel mio ciambellone mostra come i fondi di tè che sembrano ormai esausti e di scarto, abbiano ancora uno straordinario potenziale.

fondiditè

Kcal: 280 a fetta

Porzioni: 8

NO Gluten Free

NO Vegan

 

 

 

 

 


Continua a leggere